DAL 1° GENNAIO 2019 SEPARATORI DI AMALGAMA OBBLIGATORI NELLE STRUTTURE ODONTOIATRICHE

 

 

 

Il Regolamento (UE) 2017/852 sul mercurio prevede, all’articolo 10, misure per la gestione sostenibile dell’amalgama dentale in ortodonzia. A tale proposito, con propria circolare del 6 agosto 2018 n.0018211, il Ministero dell'Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare - Direzione generale per le valutazioni e le autorizzazioni ambientali - ha richiamato l'attenzione degli interessati su una serie di importanti ricadute applicative della nuova normativa.

In particolare, si ribadisce che a decorrere dal 1° gennaio 2019, l'utilizzo di amalgama dentale o la rimozione di otturazioni contenenti amalgama dentale ovvero di elementi dentali con tali otturazioni, devono essere effettuate esclusivamente con l'utilizzo di riuniti odontoiatrici dotati di separatori di amalgama (conformi ai requisiti tecnici dal medesimo Regolamento 852) al fine di trattenere e raccogliere le particelle di amalgama generate. Gli studi e le strutture odontoiatriche, che utilizzano e/o rimuovono amalgama dentale, devono, quindi, dotarsi di separatori di amalgama e i rifiuti generati (i residui, le particelle e le otturazioni di amalgama nonché i denti, o loro parti, contaminati con amalgama dentale) devono essere gestiti e raccolti da imprese per la gestione dei rifiuti autorizzate. Le suddette strutture devono garantire la presenza, all'interno dell'attività, di almeno un riunito odontoiatrico dotato di separatore di amalgama; l'uso e la rimozione dell'amalgama dentale deve avvenire utilizzando esclusivamente la postazione dotata di tale separatore.

 

Fonte

https://portale.fnomceo.it/

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square

PANICHELLI HSC 

Iscritta all'Anagrafe Nazionale della Ricerca

Ministero dell'istruzione dell'Università e della Ricerca N°62407TUF

sede op. via Cinquefrondi 120 (Roma)

P. I. 14309031004