ISTRUZIONI OPERATIVE STRAORDINARIE PER IL CONTENIMENTO DELLA PROPAGAZIONE COVID-19 (CORONAVIRUS) -


A TUTTO IL PERSONALE INTERNO

Il presente documento è stato redatto a seguito delle varie Comunicazioni straordinarie (comunicati regionali e/o comunali, USL, DPCM) in conseguenza del propagarsi dell’infezione da COVID-19 (Coronavirus) sul territorio nazionale.

Le varie Associazioni di categoria si sono attivate al fine di poter dare un aiuto concreto agli Studi medici, e nel vostro caso specifico, Odontoiatrici e al personale interno.

Pertanto deve essere inteso come redatto al fine di consentire a tutti i Medici Odontoiatri di adottare comportamenti e precauzioni finalizzati a ridurre al minimo il rischio di contagio dei pazienti che frequentano lo Studio e del personale che vi opera all’interno.


Si riporta di seguito un elenco (a titolo NON esaustivo) di istruzioni operative, da rispettare rigorosamente al fine di salvaguardare la salute dei pazienti, e dello studio, compresi i collaboratori esterni:


  1. Prima che il paziente abbia accesso presso lo studio, effettuare in maniera preventiva un triage telefonico, per verificare la totale assenza di sintomi potenzialmente riconducibili al contagio da Coronavirus SARS- CoV-2 quali tosse, congiuntivite, febbre (anche modesta!), starnuti, rinite, diarrea, ecc., e per chiedere di eventuali suoi spostamenti, viaggi personali e/o di contatti con persone provenienti da zone di massimo contagio (vedi questionario). In caso di risposta positiva a queste domande, potremo eventualmente valutare, in funzione dell’eventuale gravità della problematica odontoiatrica da trattare, di ricevere il paziente a fine giornata lavorativa.

  2. Qualora il paziente si dovesse presentare in studio senza appuntamento, il personale di segreteria/addetto dovrà fare queste stesse domande prima che la persona abbia accesso alle zone operative dello studio.

  3. Evitare di avere più pazienti in sala d’attesa per poter garantire le distanze di sicurezza tra le varie persone. (di almeno 1,5 metri). Programmare l’Agenda appuntamenti in modo avere avere un solo paziente per volta in sala d’attesa.

  4. Prima di avere accesso alla zona operativa, qualora il paziente dovesse avere con sé effetti personali (borse, telefoni, altro), il personale interno dello studio dovrà accertarsi che all’interno della Sala operativa, NON entrino oggetti personali. E’ preferibile effettuare eventuali operazioni contabili in zona adibita a tali operazioni. Prima dell’accesso nella zona operativa invitare il paziente ad un accurato lavaggio delle mani per almeno 20 secondi con saponi specifici. Si consiglia l’utilizzo di volto utili eventuali ulteriori trattamenti delle mani con gel idroalcolici o a base di cloro.

  5. Fare in modo che i pazienti durante la loro permanenza nella sala operativa tocchino il meno possibile le superfici della sala, incluse quindi maniglie, superfici, oggetti, ecc.. Le operazioni contabili in segreteria (pagamenti, programmazione degli appuntamenti, ecc.) vanno gestite dal personale munito dei DPI, che andranno cambiati ad ogni paziente.

  6. Tutto il personale di studio deve indossare sempre i DPI (doppio paio di guanti, copricapo in tnt, mascherina idonea (il tipo di mascherina da usare varia a seconda del paziente da trattare, del tipo di prestazione, e dalla disponibilità in studio), camice monouso ideneo. Prima di indossare i guanti monouso eseguire un accurato lavaggio delle mani per almeno 20 secondi con saponi specifici e/o con gel idroalcolici o a base di cloro. In assenza di specifica ordinanza regionale e/o comunale, o di DPCM, è possibile utilizzare mascherine chirurgiche normali (eventualmente doppie), con l’aggiunta di occhiali protettivi e/o schermo facciale.

  7. Ricambiare l’aria fra un paziente e l’altro all’interno della sala operativa per circa 10/15 minuti e garantire un continuo ricambio d’aria anche in sala d’attesa.

  8. Eseguire scrupolosamente i protocolli di sanificazione ambientale e strumentale per tutte le superfici dello studio dopo ogni paziente con disinfettanti specifici a base di alcohol (>60%) o a base di cloro (soluzioni di ipoclorito di sodio allo 0,1%, Ammoniaca), con particolare attenzione al riunito, ed anche a tutte le superfici con cui il paziente è venuto in contatto (sedie d’attesa, banco della reception, ecc.).

  9. Come già predisposti da protocolli standard interni, tutte le superfici più esposte al contatto sia da parte dell’operatore, che del paziente, devono essere protette con barriere monouso (Film) che, a fine seduta, vanno sostituite, smaltendole nei rifiuti speciali.

  10. Istruire il personale su come indossare, togliere e smaltire correttamente i DPI utilizzati (in allegato alla presente, vedere le istruzioni operative di vestizione e svestizione). I guanti vanno indossati anche doppi, così come può essere consigliato per le mascherine, se sono mascherine normali. Gli occhiali, e gli schermi protettivi, vanno sanificati in maniera approfondita con disinfettanti specifici. Tutti i dispositivi di protezione individuale monouso utilizzati andranno smaltiti come rifiuti speciali potenzialmente infetti.

  11. Si consiglia di far sciacquare la bocca al paziente con una soluzione allo 1% di acqua ossigenata per 30 secondi o con clorexidina allo 0,2-0,3%. per ridurre la carica batterica/virale. E’ fortemente raccomandato applicare la diga di gomma e usare la doppia aspirazione.

  12. Eliminare dalla sala d’attesa tutti gli oggetti che non posso essere sanificati (Riviste, opuscoli informativi, Brochoures, giocattoli, libri, etc.).

  13. Si raccomanda un sanificazione dei condizionatori (lavaggio e sanificazione dei filtri con prodotti presenti in studio), e una pulizia approfondita, almeno sulla superficie esterna delle bocchette dell’impianto di aerazione (ove presente).


SI RACCOMANDA DI APPLICARE SCRUPOLOSAMENTE le regole suggerite per mantenere il più alto livello di sicurezza indispensabile per i nostri pazienti ed i nostri collaboratori.


SI RICORDA CHE E’ ATTIVO A LIVELLO NAZIONALE IL NUMERO VERDE GRATUITO DEDICATO 1500 PER RISPONDERE A TUTTE LE RICHIESTE DI INFORMAZIONI DEI CITTADINI;

INOLTRE E’ ATTIVO IL NUMERO VERDE REGIONALE (LAZIO) DEDICATO ALLE RICHIESTE DI INFORMAZIONI E MISURE URGENTI DI CONTENIMENTO: 800 118 800




……………………………………..

ALLEGATO 1:


PROCEDURE DI LAVAGGIO MANI:




SI CONSIGLIA DI LAVARE LE MANI CON PRODOTTI A BASE DI ALCOL ETILICO O ALCOL ISOPROPILICO.

SI SCONSIGLIA UN USO ECCESSIVO DI TALI PRODOTTI CHE POTREBBERO CAUSA SECCHEZZA DELLA PELLE E CONSEGUENTE FORMAZIONE DI MICROLESIONI SUPERFICIALI


......................................

ALLEGATO 2:



PROCEDURE DI VESTIZIONE/SVESTIZIONE:




Vestizione: nell’antistanza/zona-filtro/locale dedicato:

  1. Togliere ogni monile e oggetto personale. PRATICARE L’IGIENE DELLE MANI con acqua e sapone o soluzione alcolica o presidi medico-chirurgici adeguati;

  2. Controllare l’integrità dei dispositivi; non utilizzare dispositivi non integri;

  3. Indossare un primo paio di guanti;

  4. Indossare sopra la divisa il camice monouso;

  5. Indossare gli occhiali di protezione;

  6. indossare secondo paio di guanti (ove necessario).


Svestizione: Vestizione: nell’antistanza/zona-filtro/locale dedicato:

  • evitare qualsiasi contatto tra i DPI potenzialmente contaminati e il viso, le mucose o la cute;

  • i DPI monouso vanno smaltiti nell’apposito contenitore nell’area di svestizione;

  • decontaminare i DPI riutilizzabili;

  • rispettare la sequenza indicata:

  1. Rimuovere il camice monouso e smaltirlo nel contenitore;

  2. Rimuovere il primo paio di guanti e smaltirlo nel contenitore;

  3. Rimuovere gli occhiali/DPI facciale e sanificarli;

  4. Rimuovere la maschera maneggiandola dalla parte posteriore e smaltirla nel contenitore;

  5. Rimuovere il secondo paio di guanti;

  6. Praticare l’igiene delle mani con soluzioni alcolica o con acqua e sapone.

Post recenti
Archivio
Seguici
  • Facebook Basic Square

PANICHELLI HSC 

Iscritta all'Anagrafe Nazionale della Ricerca

Ministero dell'istruzione dell'Università e della Ricerca N°62407TUF

sede op. via Cinquefrondi 89 (Roma)

P. I. 14309031004